Pronti a partire!

11 Dicembre 2018

L’11 dicembre, presso la parrocchia Gesù Nazareno di Torino, più di 100 amici e parenti si sono ritrovati per saperne di più sul progetto Portiamo l’acqua in Sud Sudan in memoria di Marco.

Dopo il benvenuto di padre Ottorino Vanzaghi, Elena, Francesca e Laura hanno condiviso con gli amici l’entusiasmo e la soddisfazione nel vedere che così tante persone hanno voluto essere parte del progetto e hanno permesso di raggiungere in pochissimo tempo la cifra necessaria per partire. “Papà diceva sempre che la solidarietà si fa col cuore, ma anche con la testa”, ha ricordato Francesca. E lo scopo della serata era proprio spiegare che, perché l’iniziativa abbia solide basi, in Sud Sudan è in corso uno studio di fattibilità per progettare al meglio l’intervento.

 

 

Marilena Bertini, Presidente del CCM e Mara Nuzzi, responsabile dei progetti CCM in Sud Sudan hanno brevemente presentato l’associazione e il suo lavoro, la situazione sanitaria molto difficile del Paese e l’importanza dell’acqua per garantire l’igiene delle strutture sanitarie e la prevenzione di diverse patologie.

Poi ha parlato Stella Sacchi, ginecologa e volontaria CCM rientrata da pochi giorni da una missione di volontariato all’Ospedale di Tonj, che con passione e competenza ha raccontato le difficoltà quotidianamente affrontate dal personale dell’Ospedale e l’urgenza di portare l’acqua alla sala operatoria.

Infine Francesco Tresso, ingegnere specializzato nella progettazione di reti idriche, è entrato nei dettagli tecnici della realizzazione del progetto.

Commenti all’articolo

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Comitato Collaborazione Medica è un’associazione che da quasi 50 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti.

Sorrisi di madri africane è la campagna del Comitato Collaborazione Medica.

Indirizzo

Via Ciriè 32/E - 10152 Torino

Telefono

011 66 02 793